>DOTT. RENATO ANTONIO PRESILLA
DOTT. RENATO ANTONIO PRESILLA 2018-11-23T10:10:25+00:00

Dott. Renato Antonio Presilla
CONSIGLIERE

Dott. Renato Antonio Presilla
Ruolo: Consigliere
Principali Attività:
– Chimico, iscritto nell’Albo dei Chimici dal 20.05.1992;
– Chimico Europeo (EurChem), iscritto nell’Albo dei Chimici Europei dal 24.06.2002;
– Iscritto nell’Albo dei Periti del Tribunale di Perugia dal 1993;
– Iscritto nell’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del Tribunale di Perugia dal 1993;
– Membro dell’AIDII (Associazione Italiana Degli Igienisti Industriali) dal 1996;
– Abilitato a firmare pratiche di Prevenzione Incendi (ex art.1, L. 7 dicembre 1984, n.818) dal 1996;
– Iscritto nell’elenco regionale dei tecnici competenti in acustica ambientale (L.447/95) dal 1999;
– Consulente ADR per il trasporto di merci pericolose dal 26.07.2001;
– Auditor sui sistemi di gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro – OHSAS 18001:2007;
– Auditor sui sistemi di gestione ambientale – UNI EN ISO 14001;
– Auditor / Lead Auditor sistemi di gestione dell’energia – UNI CEI EN 50001;
– Responsabile Servizi Prevenzione e Protezione (RSPP) ( D.Lgs 81/2008);
– Esperto in gestione delle emissioni gassose in atmosfera;
– Esperto in gestione dei rifiuti;
– Esperto in valutazione e gestione delle esposizioni professionali a rumore e vibrazioni;
– Esperto in gestione dei materiali contenenti amianto;
– Esperto in bonifiche ambientali siti inquinati;
– Esperto in gestione dei prodotti chimici pericolosi;
– Responsabile Tecnico per lo smaltimento rifiuti;
– Direttore tecnico per la produzione di cosmetici;
– Direttore tecnico per l’uso di gas tossici;
– Docente attività di formazione in materia di sicurezza sul lavoro, rifiuti, siti inquinati.

Altre Attività:
Fondatore e Titolare della ERICA s.r.l. di Perugia, struttura di servizi e consulenze ambientali e di sicurezza sul lavoro e laboratorio di analisi chimiche.
Membro del Consiglio dell’Ordine dei Chimici del Lazio – Umbria Abruzzo e Molise dal 1996 al 2000 e dal 2009 al 2016.